mercoledì 4 febbraio 2009

MONTEGIORGIO AL VIA LE CORSE ORDINARIE

MENTRE AL SAN PAOLO DI MONTEGIORGIO TORNANO LE CORSE ORDINARIE
A ROMA CONTINUANO
GLI INCONTRI DEGLI STATI GENERALI DELL’IPPICA
CHE CHIEDONO DI TRASFORMARE L’IPPICA
IN UNO STAUS SYMBOL

MARCHE (ITALIA) - Domenica sono ripartite le corse ordinarie, come si dice nell’ambiente ippico, ovvero giornate con un clou ricco sul piano dei montepremi in palio e per quanto riguarda la qualità dei cavalli.

Mentre a Roma continuano gli incontri degli stati generali dell’ippica da dove Luigi Riccardi, allenatore professionista nel galoppo, ha detto che bisogna migliorare l’immagine dell’ippica e fare si che essere un professionista dell’ippica deve diventare uno status symbol: “bisogna dare maggiore dignità al settore, rifar partire lo spettacolo e poi lavorare sul marketing, ma ciò con una progetto di medio-lungo termine che parta da una riforma dei calendari e da una riduzione delle corse”. Idee nuove anche per il canale Tv dell’Unire. Giuseppe Moscuzza, esperto del settore, che ha detto: “Il nuovo canale Tv, gestito sempre da Unire, sarà in chiaro su satellite e prevederà la possibilità di seguire in contemporanea diversi eventi: un po' come avviene per il calcio, lo spettatore potrà scegliere tra le varie corse in programma nella giornata. Ovviamente con la possibilità di poter scommettere in tempo reale. Oltre a questo siamo fiduciosi di poter coprire per le 24 ore una programmazione variegata: non solo corse, ma anche film e documentari sul mondo dell'ippica". Il futuro dell’ippica quindi è nella interattività.

Ma torniamo alle corse al trotto. Otto gli appuntamenti in palio a Montegiorgio per la prima domenica di febbraio che dalle 15.20 alle 19.00 hanno attirato l’attenzione del pubblico presente al San Paolo e tutti gli appassionati del trotto che amano seguire le prodezze dei cavalli dagli schermi dell’Unire Tv. Il San Paolo si è ripresentato al suo pubblico con un centrale riservato ad indigeni di 5 anni ed oltre: il premio Montegiorgio a cui nastri di partenza si sono presentati 7 cavalli. Vittoria del fenomenale Dioniso Gas, che sulla pista marchigiana ha sempre offerto le sue prestazioni migliori, il figlio di Supergill, interpretato dal driver romano Giampaolo Minnucci, è andato a segno con un perentorio percorso di testa, nel finale ha saputo reagire e resistere con la sua classe, al ritorno degli avversari, affermandosi in 1.14.3 al chilometro. Il secondo posto è andato al diligente Fedro Dei che lungo la corda, se pur di poco, è sfuggito all'arrembante finale esterno di Frankie Gar. Quarta una delle beniamine del San Paolo, Franka Zs, che ha comunque corso bene ed è da attendere con fiducia per i prossimi impegni.

All’ippodromo Mori di Civitanova dopo i top runner è arrivata la carovana della seconda prova del campionato regionale di Cross Assoluto, sotto l’attenta organizzazione dell'Atletica Maxicar, in attesa della stagione ippica per la prossima estate

All’Ippodromo Martini di Corridonia il calendario 2009 prevede 24 ordinarie, ovvero interessanti, più 9 differenziate. Per il Martini c’è stata una riduzione delle corse ma ha mantenuto lo stesso montepremi dell’anno scorso. Dunque si prospettano premi interessanti e appetitosi per le scuderie, allenatori e fantini. Il primo appuntamento con le corse del Martini è per il 2 marzo.
Posta un commento